Lucia Nanni • Annotazione I e III. Isteria e Misticismo

14 aprile 2018 - 13 Maggio 2018

Attraverso un esasperato quanto lucido groviglio di fili e di pensieri, di sentimenti e di emozioni, osserva e invita noi a fare lo stesso, figure di donne, di mistiche che nel loro rapporto con il divino hanno portato all’eccesso o all’esasperazione la loro esperienza trascendente.
Maria egiziaca, la cui esistenza si perde in una narrazione tanto ardita quanto leggendaria di una vita di mortificazione nel deserto, e Rosa da Lima, dal cuore totalmente dedito all’amore alto nella ricerca di una sofferenza capace di espiare il male dell’uomo, rivivono nei volti, nei corpi e nelle espressioni di due donne a noi contemporanee.

Lucia Nanni, vive e lavora a Ravenna. Ha studiato filosofia, costruisce abiti, disegna con la macchina da cucire, ama insetti, volti, corpi e viaggi onirici.
Nel 2016 dopo 4 anni di lavoro porta a termine un lungo progetto dal titolo Lacrime, 240 volti anonimi: lavoro condensato in un catalogo edito da Longo Editore. Nel 2017 inizia un altro lungo studio tra isteria e misticismo, presentando a Rimini la prima Annotazione sulla religiosità selvaggia di Maria Egiziaca.